Il Falconiere Fabio Bonciolini

Didattica

Questa attività è dedicata agli studenti delle scuole elementari e medie.
L’obiettivo prioritario è aprire una finestra conoscitiva sugli uccelli rapaci , sulle interconnessioni che li legano al territorio e sui motivi che hanno portato alcune specie ad essere molto rare o in via di estinzione.
Queste attività sono inserite in un quadro più ampio atto a fornire una conoscenza più approfondita delle tematiche legate alle scienze naturali, nel tentativo di sviluppare maggiormente la cura ed il rispetto per la natura.
Il Falconiere inizia il percorso nel mondo dei rapaci facendoli conoscere da vicino. La preparazione al contatto diretto con i rapaci avviene attraverso l’illustrazione delle caratteristiche morfologiche, degli areali, della biologia e dell'etologia di ciascuna specie. Una parte dell’attività è dedicata in particolare a brevi lezioni sulla conservazione dei rapaci. Il linguaggio utilizzato è adeguato al livello culturale dei partecipanti in collaborazione con i loro docenti.
La continua presenza dei rapaci tenuti sul guanto e fatti avvicinare in tutta sicurezza contribuiranno a mantenere vivi interesse ed attenzione.
Successivamente i partecipanti assisteranno alle evoluzioni in volo libero sotto il controllo del falconiere e sempre in massima sicurezza. Il Falconiere illustrerà la specie che è in quel momento in volo, le varie fasi delle evoluzioni e le reazioni dei rapaci alle sollecitazioni.
I percorsi sono studiati per scolaresche dalla scuola dell'infanzia fino alle scuole medie. Si svolgono nell'arco di una mezza giornata o di più giornate e sono mirati alla conoscenza dell'ambiente tipico della zona con la collaborazione di specialisti di varie discipline naturalistiche.
I ragazzi imparano ad osservare e a muoversi in un ambiente diverso da quello urbano a cui sono abituati solitamente.
Lo scopo del Percorso Didattico è di stimolare i ragazzi a utilizzare sensi come la vista, l'udito, l'olfatto, il tatto per riuscire ad orientarsi e riuscire ad osservare l'ambiente con occhi diversi acquisendo nuova coscienza naturalistica. Si cerca di stimolare in loro, un nuovo rispetto per l'ambiente. In spazi espositivi attrezzati, si ripercorre l'affascinante storia del rapporto tra uomini e falchi, nella storia, nell'arte , nella cultura e nelle tradizioni. Particolare attenzione sarà dedicata al moderno impiego delle tecniche di addestramento dei falchi al servizio della comunità.
Grazie ad un piccolo laboratorio si fanno dimostrazioni partecipate sulla lavorazione artigianale del cuoio per la fabbricazione degli accessori in pelle necessari per maneggiare i rapaci; in particolare i giovani, con l'aiuto del falconiere ,potranno acquisire le antiche tecniche di realizzazione di strumenti e ornamenti della falconeria.